martedì 18 novembre 2014

42,195km di pensieri..

Il 16/11/1992, a Pavia, stava per sorgere il sole.......

Di nuovo qua
Potevo anche non riscaldarmi
Ma come si fa a cantare così male l'inno?
Ecco, mi sono messo vicino al più coglione di Torino
Cosa aveva di così speciale questo sparo?
Ci sono gli altri?
Occhio a dove metti i piedi
Via Po  al mattino è triste da far paura
Al centro si sono fottuti pure il porfido
Dov'è la Gran Madre?
Ok,si corre....
Cazzo...stessa strada di tutti i giorni....
Ecco, magari mi fermo qui al bar...
Ecco il presidente.
Che ci fa la Ricci in alto?
Questa curva in salita? Ma dai?
Uno che corre e intanto telefona in calabria? Non ci credo....
Toh, Miccoli....una volta correva......
Dove sono gli zuccheri? Ah, eccoli....
C'è Diego?
Ponte di Moncalieri....gran premio della montagna..
Ecco lo striscione dei Novelli....adesso do il 5 a tutti e due....siiiiiii!!!!
Dov'è il gel? Eccolo.
Oh, bevete tutti!
Giu dal sifone.....
Di nuovo a salire?
Eccoli li......quanti sono?
Ok qui tranquilli, che si scende....
Qua a destra fanno il kebab buono.
Meno male che almeno qui c'è un po' di gente....
Ma guarda che tratto anonimo.
Forza te? Ok, allora è anche per me....
E questa sarebbe una zona residenziale?
Ma che schifo quest'acqua gassata
Ma come.....sono sali? Mai più..
Qui facciamo finta di niente per 5km
Sono sempre li
Eddy , ci sei?
Non un cane.....
Il gobbodromo, giratevi dall'altra parte.
15 persone in quest'incrocio
Anche le puttane non si sono presentate
Ecco Renzo.....ti intitolo l'incrocio.
Oh, la mezza è la in fondo
Ci mancava anche il passaggio con vista campo rom
Fai attenzione che ti passiamo sopra in 3500
Ficcatevelo in c...il vostro clacson...
Gianluca stai qua...
Guarda che manicotti si è messa questa qua....
Andate e vedete di non cambiare passo.
Gli Ornelli!!!!!!!
Vai dritto coglione..
Qua avevo una tipa....
Eddy e Diego diventano piccoli..
Ma quando passa 'sta punta al fegato...?.
Sarà il gel.
Porta 9
Ce ne ho ancora un po'....proseguiamo
Domenico....non l'ho visto....eccolo
Ecco...come si chiama?....Va beh.....ForzaToro!!!...e mi riconoscerà..
Ok da qui sto sulla destra così mi vedono
Ma dove sono?
Ecco, mi hanno visto....ce l'hanno il cheerpack?
Se me lo da sulla  sinistra gli stringo la mano
Perfetto!!!!!!!!
Bacio in fronte.....fatto!!!!!
5 ad Ale......fatto!!!!!!
Potrei anche ritirarmi adesso
Hai visto che roba?
Toh....Anna senza gatto
Si, ma non dite che i primi sono già arrivati, poi io come ci rimango?
Togliti Carmelo...
Cazzo, male all'anca...mai successo....
Stretching....cambio istantaneo di obbiettivo...
Ahia....non è possibile.
Proviamo a correre solo di coscia.....
Uau...che momento..
Dai Gianluca,  ripartiamo
A me il Ruffini non è mai piaciuto
Il CPT mi mancava...
Ma è sempre stato brutto così corso Brunelleschi?
E questo che mi sorpassa tutto rilassato....
Arrivo lo stesso.....anche trascinandomi con il mento
Adesso discesa.
Si , ma un cazzo di applauso ogni tanto......
Ecco Silvio.......altri 20 anni di prese per il culo in arrivo.
Luigi vestito da persona per bene.
Cazzo che male alle gambe....
Ma salutami cretino, che ci conosciamo pure
Chissà dietro come stanno....
Bestia che bello corso Francia
Spettacolari i Pellerina.......fossi Chiabrera li ringrazierei uno per uno...
Che ci fa Frank qui in mezzo?
Peccato che dura poco.....
Però ti ho fottuto e abbiamo corso due km filati
Il ghost conciato così ha l'aria di essere  ghost in due sensi...
I Carli!!!!!! Che belli!!!
Porca  Eva che lungo questo viale
E' mattino o pomeriggio?
Andrea F.....che sfiga.....ciao grande!
Però.....con la vaselina non ho sbagliato
AndreaL........, lo vedo.....grazie che ci sei!
Sconfitto...rendiamo le armi
Però Filippo.......
Se ci superano adesso questi qua allora va bene
Non mi saluti di solito, non ti saluto io oggi...
Tu invece potresti anche salutarmi
Pure qua Anna?Adesso le frego la smart
Ultima curva. Beviamo tutto il bevibile
Ah, via Sacchi così corta?....allora sto bene...
Ahia i piedi......cazzo di lastroni
Viale del trionfo
Fottuto!!!!!! Ma sono un gentleman
Gaetano.....
Tira dritto che risparmiamo un metro
Maurizio....
Eccoli....ok, proviamo a prendere sto vessillo
Cazzo, se pesa......
Siiiii
Visto che siamo arrivati.....?
Grazie a tutti
Ciao Papà....
E' stato bello anche oggi....

....però tu ti sei staccato la maschera dell'ossigeno e quel sole non l'hai più visto sorgere.
Oggi ho corso anche e soprattutto nel tuo ricordo, ringraziandoti del fatto che molto di quello che sono l'ho imparato da te e dal  tuo modo di essermi amico.

Post dedicato a Davide Ferro (20/12/1968-16/11/1992)







lunedì 29 settembre 2014

Riassunto di 30 anni - 3 - Dal salame al deserto

Qui va a finire che, a parlare di cose risalenti a 30 anni addietro, mi farò la figura da vecchio e noioso.....ma tant'è.
Il movimento podistico di quei tempi era di livello molto ma molto superiore.
Sia a livello di prestazioni che di praticanti.
Per fare degli esempi, l'allenamento in pista con il medio fatto a 3'10" non era raro.....
Si potevano trovare gare molto frequentate in tre paesi confinanti.....c'era l'onda lunga della Stratorino dei 50000. In seguito non ci sarebbe stata una  manifestazione altrettanto partecipata.
Ovviamente il tutto in un'atmosfera folcloristica a dir poco esagerata, molto favorita dal fatto che in certe situazioni c'era veramente da fare la spesa per una settimana.
Ricordo nitidamente una famiglia farsi i 15km di una Stratorino, sotto la pioggia e con due borsoni a testa pieni di vasetti di yogurt.
Ora siamo nel 2014 . Le gare si contendono quei  2 o 300 partenti. Mediamente in la con gli anni.
Cos'è successo nel frattempo?
Molte cose. Su tutte la voglia di non cambiare niente.
In fondo una volta ci si accontentava tutti di un salame di bassa categoria e si andava tutti allegri a fare il giro di qualche quartiere dormitorio o di qualche zona industriale (quando andava bene).
Però poi  il giro era  sempre lo stesso e cominciava ad andare bene solo ai premiati.
Le prime generazioni cominciarono ad invecchiare....sarebbe servita un po' di attività giovanile, o qualche manifestazione più ad ampio respiro per attrarre nuove generazioni.
Invece poco di una (con varie scuse) e guerra senza  confine  alle altre, di fatto cominciando a segare il ramo sul quale si stava seduti.
Intanto le  cerimonie di premiazione erano sempre eterne.....
Ogni tanto nasceva qualche gara diversa, di bel percorso e buona organizzazione. Che però, per vari motivi, andava  buca e durava solo un anno o due al massimo.
Le categorie più giovani  cominciarono a venire soppresse e/o accorpate.
Niente.
Se  una volta era semplicissimo iscriversi, diventò un passaggio burocratico e comunque, da allora, fu quasi impossibile iscriversi il giorno di gara.
In cambio di cosa? Ne avrà beneficiato qualcuno?
Ad un certo punto, la gente che correva cominciava ad essere poca.
Che si fece? Minacce di squalifica a chi correva gare di altre federazioni, non competitive o simili....
Comunicati minatori, mail sgradevoli...
Altra gente in meno.......
E siamo arrivati qua, in un periodo in cui molta gente gareggia ancora, ma preferisce dedicarsi ad altro, alle gare  particolari, ai trail, agli eventi,
Certo che si corre ancora molto. I parchi sono pieni, correre è bello e costa poco.
Ma tutto quel movimento che c'era quando ero agli inizi è perso per sempre.
Per colpa di chi ha pensato per 30 anni che bastasse un salame ed ora da la colpa al mondo quando vede un deserto.



mercoledì 17 settembre 2014

Riassunto di 30 anni - 2

Questo nickname con poco senso, da dove arriva?
La storia è un po' lunga......diciamo dei primi anni '90.
All'imbocco del parco, più o meno dove ancora oggi mi ritrovo con gli amici della corsa, dimorava uno di quei personaggi che la società rende e poi chiama barboni.
Contrariamente a molti altri, era molto socievole, magari faceva qualche discorso un po' strano, ma parlava con tutti. Tutti quelli che lo ascoltavano.
Il fatto che molta gente corresse un po' lo stupiva. Però osservava affascinato.
Dopo qualche tempo lo si poteva vedere con una tuta sgualcita e un paio di scarpe sfondate mentre faceva 4 passi di corsa.
Un giorno passò vicino a lui un gruppetto di gente che"andava". Uno di questi, fiero del fatto di aver vinto qualche gara (quando i più forti non c'erano), fece una battuta a dir poco infelice.
Ci rimase un po' male. A quelli che avevano sentito, lasciò sentire solo più un "adesso vedrai".
Con un altro paio di scarpe cominciò a correre tantissimo, a fare ripetute, corti veloci.
Tutto senza cronometro e nemmeno orologio. Solo dando il massimo, per settimane.
Un giorno mi chiese se ci fosse a breve una  gara nei paraggi e se ci fossero stati "tutti".
La gara c'era eccome, di 12km e passava proprio di li.
Si mischiò agli altri alla partenza e si mise davanti a quello che l'aveva preso in giro.
10km, voltandosi di continuo e sorridendo. Al decimo si fermò e lo salutò con la mano: "adesso vai pure". L'altro ci rimase male, probabilmente non lo raccontò a nessuno.
Qualche tempo dopo mi raccontò tutto soddisfatto l'impresa....."per lui io sarò sempre un barbone, ma per me e per chi ha visto, lui sarà sempre un minchione".
"Meno male che mi sono evitato un soprannome allora...."
"ma per me ce l'hai da tanto....sei quello che fa sempre avantindrè ...."
Ecco qua......
Anni dopo lo si poteva vedere girare per le vie del centro, messo molto meglio di prima.
Un occhiolino veloce e il "barbone" salutava contento, il minchione forse aveva rimosso... :-)
Avantindrè ricorda ancora......